• Articoli recenti

  • Commenti recenti

  • Archivi

  • Categorie

  • Meta

  • Igiene orale

    Qual è lo spazzolino adatto?
    .Ce ne sono tanti fra cui scegliere!
    Utilizzare uno spazzolino progettato per le dimensioni e la forma della bocca e delle mani del bambino. Per esempio, un manico grande può aiutare i bambini a controllare il movimento dello spazzolino. Le setole morbide con punte arrotondate consentono una pulizia delicata dei denti e del tessuto gengivale giovane. I colori vivaci o i disegni allegri possono servire a incoraggiare l’uso dello spazzolino e a rendere divertente l’igiene orale.

    Quale tipo di dentifricio scegliere?
    Il dentifricio adatto per i bambini deve avere un contenuto di 1000pm di fluoro.
    Uno dei modi migliori per favorire l’uso regolare dello spazzolino da parte del bambino è di avere a disposizione un dentifricio al fluoro piacevole e facile da usare. Il sapore può rendere l’uso dello spazzolino un’esperienza più piacevole, e portare ad una pulizia più accurata. Spazzolando i denti due volte al giorno si aumenta l’applicazione del fluoro, si rafforza lo smalto dei denti e si contribuisce a prevenire la formazione della placca.

    Il modo migliore per spazzolare i denti?
    La tecnica è importante!
    Per i bambini più piccoli i genitori devono eseguire un movimento semplice, delicato, breve, avanti e indietro, per spazzolare e rimuovere la placca.
    Quando i bambini sono più grandi si raccomanda il seguente metodo:
    Sulle superfici interne ed esterne: posizionare lo spazzolino a 45 gradi; iniziare dalla base delle gengive; frizionare i denti con movimenti delicati, brevi, lungo tutta la superficie del dente partendo dalla gengiva.
    Sulle superfici masticatorie: tenere lo spazzolino piatto e spazzolare avanti e indietro.
    Sulle superfici interne dei denti anteriori: inclinare lo spazzolino verticalmente; fare movimenti delicati, verso l’alto e il basso, con la punta dello spazzolino.
    Lavare i denti il tempo necessario per pulire a fondo tutte le superfici visibili,almeno per 2 minuti!È opportuno tenere un timer o una piccola clessidra per rendere consapevole il bimbo della durata dello spazzolamento. Ricordarsi di spazzolare anche la lingua. Iniziare dal retro e procedere verso la parte anteriore della lingua in modo da eliminare eventuali particelle di cibo
    e rinfrescare la bocca del bambino. Ricordarsi di lavare con delicatezza anche il palato.

    I bambini devono utilizzare il filo interdentale?
    Il filo interdentale è uno strumento essenziale per la corretta igiene orale L’utilizzo quotidiano del filo interdentale rimuove la placca e i residui di cibo depositati fra i denti e al di sotto del bordo gengivale. Insegnare ai bambini l’uso del filo interdentale è di fondamentale importanza per la loro salute orale. Naturalmente occorre aiutare più piccoli iniziando sin da quando spuntano i denti primari. Per utilizzare correttamente il filo, arrotolarne circa 50 cm intorno al dito medio e tenerne ferma una porzione di circa 3 cm, quindi… 1. Far passare il filo fra i denti. Pulire delicatamente e ripetutamente dal basso verso l’alto facendo aderire il filo ai denti lungo il bordo gengivale. 2. Far passare sempre il filo anche dietro l’ultimo dente. Srotolare il filo pulito man mano che si procede. 3. Fare attenzione a non spingere il filo dentro la gengiva.

  • Piccoli Sorrisi – DENTISTA PER BAMBINI A RAVENNA

    Dott.sa Roberta Poggiolini
    Vicolo della Rep. Romana, 9
    48012, Bagnacavallo RAVENNA
    Tel & Fax: 0545 63924
    Email: studiopoggiolini@gmail.com
    Pec: ROBERTA.POGGIOLINI@pec.andi.it

    P.IVA 00998210397

  •  
  • Scrivici!